Impianti di cremazione

ATTENZIONE: in considerazione delle vigenti misure per il contenimento del Covid-19, si invita a consultare la pagina http:www.azimut-spa.it/ita/Servizi/Cimiteri-e-Camere-mortuarie.

Crematorio di Ravenna

Realizzato all'interno del cimitero di città, é entrato in esercizio nel corso dell'anno 2010.

Comprende anche una Sala del Commiato disponibile, su prenotazione, per i congiunti che desiderano presenziare alla cremazione ovvero per svolgere una cerimonia commemorativa del defunto.

 

Crematorio di Faenza

In funzione dal 1999 fu inserito in un'ala del chiostro denominato "vecchio" attiguo agli ingressi principali.

Comprende una saletta di attesa per i congiunti che desiderano presenziare alla cremazione.

E' inoltre disponibile, su prenotazione, una Sala del Commiato situata anch'essa in un locale attiguo al chiostro "vecchio" per consentire ai familiari di svolgere una cerimonia commemorativa del defunto.

 

Dedicato alle Imprese Funebri... e non solo

Regolamentazione e informativa sulla cremazione negli impianti di AZIMUT spa

Regolamentazione

Modulistica necessaria

Modulo prenotazione

Fac simile attestato garanzia trasporto salma

 

Tariffe

Visualizza le tariffe in corso

 

Interventi con ricavi rifiuti post cremazione.

Il Consiglio di Amministrazione  fin dal 2016, come sua scelta discrezionale, ha ritenuto coerente destinare ad iniziative di carattere sociale risorse provenienti dai proventi derivati dall’alienazione dei rifiuti post combustione dei forni crematori (una società specializzata si è dichiarata disponibile ad effettuare operazioni di trasporto, trattamento e recupero del rifiuto riconoscendo ad Azimut S.p.a. anche un determinato importo).
Si tratta di interventi di carattere sociale e generale prioritariamente connessi all'evento morte, non previsti nei contratti di servizio affidati alla società (e quindi non obbligatori per la stessa), ricollegabili in ogni caso all'attività in senso lato espletata dalla società.
Nel corso di ogni esercizio il Consiglio di Amministrazione delibera il programma degli interventi.

 

Prospetto (revisione 03)

Prospetto (revisione 02)

 

NOVITA’ 2020

DETRAIBILITA’ FISCALE PER SPESE FUNEBRI.

Si informa che, come previsto dall’art. 1, comma 679, della l. n. 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio per il 2020), a decorrere dal 1° gennaio 2020 è possibile beneficiare della detrazione IRPEF del 19% degli oneri di cui all’art. 15 TUIR e altre disposizioni normative UNICAMENTE qualora il pagamento delle spese funebri avvenga mediante le seguenti modalità “tracciabili”:

  • bonifico bancario o postale;
  • ulteriori sistemi “tracciabili”, diversi da quello in contanti, previsti dall’art. 23 del D.Lgs. 241/97, tra cui carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

I riferimenti necessari per effettuare i pagamenti “tracciabili” sopraindicati (Iban, bollettino premarcato per pagamenti in posta o in banca, POS presso uffici del cimitero) sono resi disponibili agli utenti al momento della fatturazione.

 


AZIMUT S.p.A.

  • Via Trieste, 90/A - 48122 Ravenna

  • tel. 0544 451238 - fax 0544 684294