Verde pubblico

Nel territorio del comune di Ravenna


Azimut S.p.a. esegue attività di manutenzione del verde pubblico sulla base di contratto di servizio affidato dal Comune di Ravenna.
Le attività (esclusivamente in aree pubbliche) riguardano al momento principalmente:

• cura e manutenzione dei manti erbosi (sfalcio aree verdi pubbliche);
• potatura e abbattimento di alberi, arbusti e siepi;
• allestimento e manutenzione aiuole e vasche ornamentali;
• irrigazione piante e manti erbosi;
• gestione serra e vivaio aziendale.

Azimut S.p.a effettua anche attività di supporto all’amministrazione comunale per il censimento e le verifiche di stabilità delle alberature (sulla base di programma predisposto dall’amministrazione comunale). Tali attività sono svolte dalla società, al fine di fornire all’Amministrazione comunale elementi per le decisioni da assumere in merito alla programmazione degli interventi manutentivi da effettuare sulle alberature pubbliche.

 

Programmazione e pianificazione delle attività

Il programma dell’attività di sfalcio (nei siti interessati e secondo i cicli di intervento prestabiliti, di norma da 2 a 7 sfalci per annualità a seconda della tipologia delle aree) è determinato dall’amministrazione comunale, a cui Azimut S.p.a. fornisce il necessario supporto.
Il programma comunale prevede priorità degli interventi nei parchi gioco, aree sgambamento cani, aree verdi adiacenti alla grande viabilità urbana, per poi intervenire nelle aree verdi generiche, nelle aree verdi marginali (porzioni di spartitraffico, verde adiacente a parcheggi ecc,.).
Non sono quindi strettamente contemplate, in quanto al di fuori da tale contesto programmatorio, picchi straordinari di attività e richieste individuali.
Ove emergessero situazioni straordinarie di interesse collettivo, pur nell’ambito di un’organizzazione tarata su una programmazione di lunga durata (in quanto così richiesta dal contratto di servizio), Azimut S.p.a. assicurerà nella stretta contingenza tutto il suo impegno (ordinario e straordinario) al fine di garantire alla città adeguate condizioni di decoro urbano, in tempi consoni, nella consapevolezza delle ineliminabili criticità delle specifiche situazioni.
Così è stato di fronte alle conseguenze di eventi meteorologici anomali verificatisi nel 2017, in cui la società ha assicurato impegno con tutte le forze disponibili, senza limitazioni, a supporto dell’amministrazione comunale, ai Vigili del Fuoco ed alle Autorità di Pubblica Sicurezza.
Ad inizio primavera 2018, caratterizzata da un particolare ripetersi di precipitazioni atmosferiche che, connesse al ciclo vitale delle piante nello specifico periodo, hanno comportato un rapido accrescimento anche su aree sfalciate di recente, la società ha autonomamente potenziato le proprie risorse operative con l’impiego contemporaneo di n. 10 squadre in città (lo scorso anno erano n. 8), oltre a n. 3 squadre sul litorale e n. 3 squadre nel forese.

Segnalazioni individuali di specifiche aree non ancora trattate vengono evidenziate da cittadini anche mediante mezzi di diffusione pubblica (stampa, siti internet, ecc.), generando nell’opinione pubblica la sensazione di una scarsa cura del verde pubblico, mentre si tratta di norma di aree inserite in tempi diversi nel programma di intervento.
Ovviamente la società verifica le situazioni segnalate (a volte influenzate anche da una valutazione “soggettiva” dell’utente) e - ove si appurassero effettive anomalie – interverrà (laddove si trattasse di aree e di attività di propria competenza) nel breve periodo.

 

Aree ed interventi di competenza di Azimut S.p.a.

Azimut S.p.a. non ha in gestione la manutenzione di tutte le aree verdi pubbliche nel territorio comunale di Ravenna.
Più in generale, su circa 1100 aree verdi pubbliche, circa 2/3 competono alla società mentre 1/3 sono affidati a vario titolo dall’amministrazione comunale ad altri soggetti (altre imprese; decentramento, polisportive, pro-loco, privati). Relativamente allo sfalcio delle aree verdi, nella medesima località, a volte, competono promiscuamente ad Azimut e ad altri soggetti.

Si fornisce di seguito un sintetico vademecum di riferimento relativo alle attività di sfalcio:

CITTA’: non compete ad Azimut S.p.a. l’area cittadina di Ponte Nuovo e di Classe;

FORESE: non competono ad Azimut varie aree del forese (S. Pietro in Vincoli, S.Pietro in Campiano, Campiano, San Zaccaria, Roncalceci, Piangipane) ed inoltre Porto Fuori;

LITORALE: sul litorale non competono ad Azimut le aree verdi pubbliche di Porto Corsini, Marina Romea e Lido di Dante; competono ad Azimut solo in parte (secondo un dettaglio che non può riportarsi in questa sede) le aree di Lido Adriano e di Marina di Ravenna (ad es. non spetta alla società lo sfalcio del parco pubblico Ciro Menotti); Punta Marina compete invece alla società (ma non spettano ad Azimut S.p.a. le aiuole al di sotto degli alberi di Viale dei Navigatori).

CIGLI STRADALI: non compete alla società la gestione manutentiva della vegetazione dei cigli stradali, che il Comune di Ravenna ha affidato ad altra impresa (ovviamente non competono ad Azimut S.p.a. anche i cigli delle strade provinciali e statali). Competono ad Azimut S.p.a. unicamente le aree verdi dei bordi adiacenti piste ciclabili: spetta ad Azimut S.p.a. la sfalciatura dell’aiuola spartitraffico presente su tutta la circonvallazione interna della città (non spetta invece ad Azimut lo sfalcio del ciglio opposto della carreggiata privo a latere di pista ciclabile).

ROTONDE STRADALI (strade comunali): lo sfalcio delle principali rotonde di strade comunali viene inoltre eseguito da cooperativa sociale, all’interno della compagine societaria privata della società (affidamento ad inizio 2018). Non spettano ovviamente competenze in generale della società su strade provinciali e statali.

AREE VERDI DEI PLESSI SCOLASTICI; OSPEDALIERI E DI EDIFICI PUBBLICI: non sono di competenza di Azimut S.p.a..

ACCUMULI RAMAGLIE E SCARTI LAVORAZIONI: gli accumuli di ramaglie e degli scarti di lavorazioni arboree vengono prelevati e smaltiti a cura di Azimut S.p.a. esclusivamente ove conseguano ad attività di gestione del verde da parte della società (entro 3 giorni dall’intervento, come da contratto di servizio). Tutti gli altri accumuli non causati da attività di Azimut S.p.a. (ad es. da privati) non competono quindi alla società. Casi quindi di permanenza per lungo tempo in aree pubbliche di accumuli di ramaglie non riguardano la responsabilità di Azimut S.p.a..

PRESTAZIONI DI PULIZIA DELLE AREE VERDI: la società svolge unicamente attività di gestione manutentiva del verde, per cui non competono alla stessa prestazioni di pulizia nelle aree verdi (ad es. svuotamento cestini, raccolta di rifiuti sparsi, ecc.).

ORGANIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI: gli interventi effettuati dalla società possono svolgersi nel medesimo sito anche in tempi diversi: prima gli interventi con mezzi meccanici ad alta produzione (trattori, rasaerba semoventi, ecc), poi - anche in un momento successivo - interventi manuali di rifinitura. A volte può accadere che si abbia pertanto la percezione di un lavoro incompleto, che invece verrà successivamente concluso secondo le ordinarie modalità operative in essere.

La società supporta l’amministrazione comunale nella ricerca di soluzioni organizzative ed operative che tendano a migliore le condizioni di fruibilità delle aree verdi.

 

Potatura di piante, arbusti e siepi

L’Amministrazione Comunale in accordo con Azimut pianifica le attività di potatura delle piante presenti sul suolo pubblico. Viene eseguito un piano annuale che prende in esame la frequenza degli interventi e le condizioni in cui si trovano le piante.
Gli interventi di potatura di siepi vengono eseguiti con cadenza annuale nella quasi totalità delle aree verdi, differentemente in alcune aree viene eseguito un numero maggiore di interventi al fine di garantire una buona visibilità stradale e una corretta fruibilità delle piste ciclabili (es. Via Faentina, pista ciclopedonale).


Abbattimento di alberature definite/classificate da eliminare e taglio di rami spezzati pericolanti.

Il vigente Regolamento comunale del verde stabilisce la procedura e le tempistiche per gli nterventi di abbattimento delle alberature pubbliche.
Si procederà all’esecuzione di interventi urgenti qualora si presentino le seguente condizioni:

• alberature definite pericolose (da parte dei tecnici valutatori) evidenziate dalle verifiche di stabilità;
• alberature che, a causa di maltempo o cause accidentali o problematiche relative a danneggiamenti, richiedano interventi urgenti di abbattimento per motivi di sicurezza; le segnalazioni possono provenire dal Comune di Ravenna, da utenti (con comunicazione scritta o email info@azimut-spa.it) o dagli stessi operatori di Azimut nello svolgimento delle loro attività quotidiane.

Come indicato dal Contratto di Servizio, per gli abbattimenti conseguenti agli eventi sopra citati, si procederà dando comunicazione preventiva all’Ufficio Ambiente del Comune di Ravenna per i necessari adempimenti, salvo quelli effettuati in via d'urgenza per cui è prevista comunque un’informativa scritta da parte del competente Servizio Comunale (inviata anche tramite email).
Sono in ogni caso esclusi interventi di verifica dello stato del verde da parte di Azimut S.p.a. a seguito di eventi meteorologici o condizioni accidentali, ove non disposte dall’Amministrazione Comunale.
La medesima procedura sopra indicata verrà applicata a situazioni rilevanti per la sicurezza inerenti a rami pericolanti o porzioni di chiome distaccate.
Si tenga conto che il contratto non prevede un servizio di reperibilità e di pronto intervento da parte di Azimut S.p.A. (e quindi non è attivo) nei fine settimana (sabato, domenica) e nei festivi, per cui i primi interventi di Azimut potranno essere attivati a partire dal lunedì o dal primo giorno feriale dopo la giornata festiva. Per urgenze di intervento nelle giornate di sabato, domenica e festivi, dovranno intervenire direttamente i Vigili del Fuoco o la Polizia Municipale.

 

Allestimento e manutenzione aiuole e gestione di vasche ornamentali

Azimut S.p.A. si occupa della realizzazione e relativa manutenzione di una serie di aiuole fiorite presenti in ambito urbano e sul litorale. Le attività si distinguono, nell’arco dell’anno, nel seguente modo:

• preparazione del terreno
• piantumazione di fiori annuali
• innaffiamento
• manutenzione (asportazione erbe infestanti)
• rimozione fiori a fine stagione

Azimut S.p.A si occupa anche della cura e del mantenimento delle vasche ornamentali presenti nel centro storico.

 

Manutenzione ordinaria aree giochi (di imminente attivazione)

La società assumerà la manutenzione ordinaria dei circa 900 giochi nei parchi pubblici, al termine del programma di adeguamento complessivo di tutti i giochi inseriti nelle aree comunali (in avanzata fase di attuazione), previsto da un apposito addendum contrattuale (a cui Azimut S.p.a. ha ritenuto di contribuire, data l’importanza dell’intervento, facendosi carico di anticipare risorse finanziarie ed impegnandosi direttamente in sede esecutiva, con la sola esclusione delle nuove forniture). Si rammenta anche l’impegno della società di farsi carico a proprie spese di una sperimentazione di un parco giochi “inclusivo”, aperto alla più ampia fruibilità. Si tratta di iniziative per cui si rinvia per maggiori dettagli nei comunicati presente nella sezione NEWS del sito aziendale.
L’attivazione del servizio di manutenzione ordinaria delle aree giochi da parte di Azimut S.p.a. sarà formalizzata con sottoscrizione da apposito verbale unitamente all’amministrazione comunale, a seguito dell’ultimazione delle manutentive. Sarà conseguentemente inserita comunicazione nel sito.

 

Carta del servizio manutenzione del verde pubblico

La "Carta del Servizio Manutenzione Verde" gestito da AZIMUT S.p.A. nel territorio del Comune di Ravenna, ed emessa in adempimento alla normativa vigente in materia, costituisce una dichiarazione di impegno formale dell'Azienda nei confronti dei propri utenti, e come tale un elemento integrativo del Contratto di Servizio.

Scarica la Carta dei Servizi

AZIMUT S.p.A.

  • Via Trieste, 90/A - 48122 Ravenna

  • tel. 0544 451238 - fax 0544 684294