Cimiteri e camere mortuarie

ATTENZIONE: in considerazione delle vigenti misure di contenimento e gestione dell'emergenza sanitaria da Covid-19, sono disposte le seguenti limitazioni:

  • gli uffici cimiteriali saranno aperti al pubblico nei consueti orari per l'espletamento delle ordinarie attività, con le seguenti modalità:
  1.      i locali saranno accessibili suonando il campanello;
  2.      l’accesso è contingentato ad una persona per ufficio;
  3.      è obbligatorio l’utilizzo della mascherina ovvero di dispositivi di protezione delle vie respiratorie;
  4.      deve essere mantenuta una distanza interpersonale di almeno 1 metro da tutti i presenti;
  5.      è vietato formare assembramenti in attesa di accedere ai locali e all’interno degli stessi;
  • le pratiche complesse e non urgenti saranno espletate previo appuntamento da concordarsi telefonicamente con gli uffici cimiteriali territorialmente competenti;
  • sono nuovamente consentite su tutto il territorio nazionale tutte le cerimonie civili e religiose, compresi i funerali. Il loro svolgimento deve tuttavia avvenire nel rispetto dei protocolli sottoscritti tra Governo e rispettive confessioni e comunque con modalità contingentate e nel rispetto delle misure di prevenzione (evitare assembramenti e mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro);
  • le Sale del Commiato di Ravenna e Faenza e la saletta di attesa per i congiunti che desiderano presenziare alla cremazione antistante l'impianto di cremazione di Faenza sono accessibili con modalità contingentate e nel rispetto della distanza interpersonale;
  • le camere ardenti sono aperte al pubblico, seppur con ingressi contingentati e l'adozione di misure igienico-sanitarie;
  • la Chiesta adiacente i locali della Camera Mortuaria di Ravenna non è accessibile al pubblico;
  • l’ufficio autorizzazioni presso la Camera mortuaria di Ravenna è aperto al pubblico con le medesime limitazioni previste per gli uffici cimiteriali.

 

 

Azimut gestisce complessivamente n° 59 cimiteri (33 a Faenza, 22 a Ravenna e 4 a Cervia) dove, attenendosi ai contratti di servizio stipulati coi Comuni di riferimento, si occupa del rilascio dei concessionamenti, delle sepolture, delle esumazioni ed estumulazioni, della gestione della luce votiva, della manutenzione ordinaria e delle nuove costruzioni. Nel Comune di Castel Bolognese si limita all’esecuzione delle sepolture, esumazioni ed estumulazioni.

La materia cimiteriale è regolata da normativa statale, regionale e comunale. In ogni Comune vige un Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria che illustra in dettaglio aspetti procedurali, diritti e doveri, divieti e regole comportamentali sia in ambito cimiteriale che anche per gli aspetti più generali inerenti l’evento luttuoso della morte.

Azimut gestisce inoltre, a fronte di convenzione/concessione fra i comuni interessati e Ausl, 2 camere mortuarie (1 a Ravenna e 1 a Cervia).

Per informazioni sui 2 impianti di cremazione (di Faenza e Ravenna) clicca qui

 

ATTENZIONE!

Dal 01/05/2016 Azimut gestirà il servizio di luce votiva anche nel cimitero principale di Ravenna. Leggi tutto


 

NOVITA’ 2020

DETRAIBILITA’ FISCALE PER SPESE FUNEBRI.

Si informa che, come previsto dall’art. 1, comma 679, della l. n. 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio per il 2020), a decorrere dal 1° gennaio 2020 è possibile beneficiare della detrazione IRPEF del 19% degli oneri di cui all’art. 15 TUIR e altre disposizioni normative UNICAMENTE qualora il pagamento delle spese funebri avvenga mediante le seguenti modalità “tracciabili”:

  • bonifico bancario o postale;
  • ulteriori sistemi “tracciabili”, diversi da quello in contanti, previsti dall’art. 23 del D.Lgs. 241/97, tra cui carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

I riferimenti necessari per effettuare i pagamenti “tracciabili” sopraindicati (Iban, bollettino premarcato per pagamenti in posta o in banca, POS presso uffici del cimitero) sono resi disponibili agli utenti al momento della fatturazione.

 

 


AZIMUT S.p.A.

  • Via Trieste, 90/A - 48122 Ravenna

  • tel. 0544 451238 - fax 0544 684294