Tariffa Turistica nel comune di Ravenna

NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DELLA C.D.TARIFFA TURISTICA NEL COMUNE DI RAVENNA

(DAL 08/04/2024 PER LE STRUTTURE RICETTIVE UBICATE IN ZONA ZPRU,

DAL 01/07/2024 PER LE STRUTTURE RICETTIVE UBICATE ALL'INTERNO DELLA ZTL)

A seguito di quanto approvato con deliberazione della Giunta Comunale del 26.03.2024, si riportano di seguito le precisazioni fornite dal Comune di Ravenna alle Associazioni in data 29.03.2024 che regolano la distribuzione dei titoli in oggetto.

  1. Avvio del nuovo sistema.

La Delibera di Giunta Comunale stabilisce che il nuovo sistema prenda avvio dall’8 aprile 2024 per le strutture ricettive ubicate nell’area ZPRU del centro storico.

Prende avvio dal 1° luglio 2024 per le strutture ricettive ubicate in area ZTL.

Le strutture ubicate in ZTL, pertanto, sino al 30.06.2024 potranno continuare ad utilizzare i contrassegni blu per due euro fino a sette giorni.

         2. Caratteristiche e tipologie di abbonamenti e contrassegni.

 La Delibera della Giunta Comunale del 26 marzo 2024 aggiorna la tariffa turistica con un nuovo sistema caratterizzato da quattro diverse tipologie di abbonamenti digitali per la sosta dei turisti:

-       abbonamento annuale, valido dall’inizio alla fine dell'anno solare di emissione per la tariffa forfettaria di 330 euro;

-       abbonamento semestrale, valido per sei mesi solari dall’inizio del mese solare di emissione alla tariffa forfettaria di 200 euro;

-       abbonamento trimestrale, valido per tre mesi solari dall’inizio del mese solare di emissione alla tariffa forfettaria di 125 euro;

-       abbonamento mensile, valido dall’inizio alla fine del mese solare di emissione alla tariffa forfettaria di 50 euro.

Gli abbonamenti sono pensati per rispondere alle esigenze di sosta dei clienti ospitati dalle strutture ricettive ubicate nel centro della città di Ravenna (ZPRU e ZTL) prive di posti auto interni alla struttura ovvero con un quantitativo di posti auto non sufficiente rispetto al numero di camere, con costi contenuti rispetto ad una sosta “ordinaria” corrisposta a parcometro ovvero per mezzo dell’app mooneygo.

Le nuove tariffe restano ampiamente convenienti rispetto al costo della sosta ordinaria in tariffa 1 o 2 (quelle di maggior interesse): si va da €. 1,05/giorno per l’abbonamento annuale fino ad €. 1,88/giorno per quello mensile.

Per rispondere alle richieste delle Associazioni di Categoria di gestire eventuali picchi di soggiorno, l’Amministrazione Comunale ha previsto altresì la possibilità per le strutture ricettive di acquistare contrassegni cartacei per la tariffa giornaliera di euro 5.

La c.d. tariffa turistica è riservata esclusivamente ai clienti delle strutture ricettive, estremamente vantaggiosa rispetto a quella ordinaria, come attualmente in essere.

In ogni caso il cliente della struttura può sempre comunque usufruire del parcheggio disponibile più consono alle sue esigenze, accedendo direttamente al parcometro o all’app Mooneygo secondo le tariffe ordinarie, valevoli per l’intera cittadinanza.

          3. Richiesta di abbonamenti digitali e contrassegni cartacei

La richiesta per il rilascio di abbonamenti e contrassegni rimane analoga a quella in vigore.

La richiesta deve essere presentata esclusivamente attraverso la modulistica compilando tutti i campi indicati.

Il pagamento dell’importo dovuto dovrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario sul C/C bancario n. IBAN IT96Z0627013100CC0000264253 intestato a Comune di Ravenna – Piazza del Popolo 1 – 48121 Ravenna, con la seguente causale: “Acquisto abbonamenti/contrassegni speciali sosta Comune di Ravenna per clienti di strutture ricettive ZPRU ZTL”.

L’avvenuto pagamento, come attualmente, sarà attestato dalla ricevuta del versamento tramite bonifico, con valore ai fini della rendicontazione dei costi di gestione per le aziende.

Come odiernamente non verrà rilasciata fattura o altra attestazione, salvo un bollettario di consegna in caso di abbonamenti digitali o il frontespizio del bollettario cartaceo.

Si precisa che, poiché la titolarità di abbonamenti e contrassegni in via generale nonché i relativi incassi sono del Comune di Ravenna, il modulo è destinato al Comune di Ravenna presso Azimut S.p.A., che opera come supporto operativo.

Il modulo compilato, unitamente a copia di documento di riconoscimento in corso di validità del legale rappresentante e ricevuta del pagamento, dovranno essere inviati ad Azimut S.p.A. ai seguenti indirizzi:

-       Via mail all’indirizzo info@azimut-spa.it

-       Via pec all’indirizzo info@pec.azimut-spa.it

         4. Rilascio degli abbonamenti a mezzo software.

Ricevuta la richiesta, Azimut S.p.A. procede alle verifiche di propria competenza e, qualora sussistano i requisiti previsti dalla regolamentazione comunale, procede al rilascio degli abbonamenti nel numero e tipologia richiesti.

Ogni struttura potrà accedere alla piattaforma con credenziali riservate alla singola struttura e potrà consultare ovvero modificare esclusivamente i dati riferiti alla struttura medesima.

Le credenziali di accesso saranno comunicate alla struttura ricettizia assegnataria di abbonamenti esclusivamente a mezzo pec, unitamente al riscontro di accoglimento della prima richiesta e bollettario di consegna.

Non è necessaria alcuna esposizione del titolo sull’autovettura la cui targa viene registrata nel sistema dalla struttura alberghiera.  

        5. Rilascio di contrassegni cartacei.

Ricevuta la richiesta, Azimut S.p.A. procede alle verifiche di propria competenza e, qualora sussistano i requisiti previsti dalla regolamentazione comunale, procede al rilascio dei contrassegni cartacei.

In particolare, è possibile acquistare contrassegni cartacei secondo un numero massimo annuale per singola struttura, in considerazione della tipologia della stessa e quindi delle camere disponibili:

-       B&B n. 100;

-       R&B e RTA n. 200;

-       Alberghi con meno di 40 camere n. 300;

-       Alberghi con 40 o più camere n. 400.

 Il numero massimo di contrassegni rilasciabili si riferisce all’annualità 2024, quale periodo di prima sperimentazione.

I contrassegni potranno essere acquistati in singoli blocchetti che contengono n. 20 ticket giornalieri, per un importo di euro 100.

Il numero è stato definito in analogia all’importo oggi anticipato per un blocchetto di 50 ticket settimanali e tenendo conto che si tratta di un numero di ticket giornalieri sufficienti per gestire eventuali picchi quotidiani, anche in considerazione del fatto che possono essere acquistati, secondo massimali diversificati, tanto da piccole quanto da grandi strutture.

I nuovi contrassegni avranno colore giallo, chiaramente distinguibili da quelli attuali blu sia in sede di controllo che in sede di distribuzione da parte delle strutture.

I nuovi blocchetti saranno acquistabili da giovedì 4 aprile 2024, esclusivamente mediante ritiro fisico presso la sede legale di Azimut S.p.A, negli orari di apertura al pubblico degli uffici:

-       dal lunedì al giovedì dalle ore 8 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 17;

-       il venerdì dalle ore 8 alle ore 13.

 

Il ritiro deve comunque essere anticipato dalla richiesta a mezzo della modulistica di cui al punto 3, che si richiama per ogni dettaglio.

Il rilascio avverrà un blocchetto alla volta, previa riconsegna della matrice del blocchetto precedente esaurito, al fine di contenere eventuali utilizzi non conformi.

La struttura ricettiva dovrà compilare esclusivamente i campi targa e giorno di validità, con timbro e firma della struttura stessa, sia nella matrice che nella figlia, consegnando quest’ultima al cliente.

Il ticket dovrà poi essere esposto in modo visibile sull’autovettura quale titolo che abilita la sosta in area a pagamento.

       6. Utilizzo di abbonamenti. Limitazioni.

Gli abbonamenti digitali e i contrassegni cartacei saranno gestiti unicamente dalla struttura abilitata e sotto la propria responsabilità.

Sono riservati ai clienti delle strutture.

Non consentono il transito e la sosta in ZTL, né danno diritto a stallo riservato.

Sono validi in tutte le aree di sosta a pagamento dell’area ZPRU fatta eccezione per i parcheggi gestiti a mezzo di sbarre o sistemi tecnologici, per ragioni tecniche:

-       Piazzale Baracca;

-       Guidarelli;

-       De Gasperi;

-       Parcheggio interno di Via Bezzi.

Non consentono la sosta nei lidi ravennati, né – per completezza, anche se non di interesse turistico - presso il parcheggio Spik dell’Ospedale.

L’ospite a cui viene assegnato l’abbonamento rilasciato mediante piattaforma dedicata non deve esporre sul cruscotto dell’auto il promemoria ricevuto dalla struttura alberghiera: il controllo su strada da parte degli ausiliari del traffico e della Polizia Locale verrà, infatti, eseguito verificando telematicamente la registrazione della targa sulla piattaforma stessa.

Si evidenzia che in caso di smarrimento o sottrazione dei contrassegni cartacei non saranno rilasciati titoli sostitutivi, come attualmente in vigore.

I bollettari blu acquistati prima della data di avvio del nuovo sistema ed eventualmente non esauriti alla medesima data (08 aprile 2024 per le strutture in ZPRU e 01 luglio 2024 per le strutture in ZTL) potranno essere utilizzati fino ad esaurimento sino al 31.12.2024, esclusivamente con validità giornaliera.

Pertanto i campi “valido dal” e “fino al” dovranno essere compilati con la medesima data. Ad es. per il giorno 08/04/2024 il contrassegno dovrà essere compilato nel seguente modo: dalle ore … del giorno 08/04/2024 alle ore 18:30 del giorno 08/04/2024.

La presente regolamentazione è disposta dal Comune di Ravenna a titolo sperimentale sino al 31.12.2024.

L’Amministrazione valuterà quindi ogni successiva decisione in ordine all’attuazione e regolamentazione della tariffa turistica.


 

REGOLAMENTANTAZIONE PER STRUTTURE RICETTIVE UBICATE IN ZTL FINO AL 30/06/2024

(regolamentazione in vigore da aprile 2014 sino al 30/06/2024 per biglietti pari a € 2,00 validi fino a 7 giorni.)

 

A seguito di quanto approvato con deliberazione della Giunta Comunale del 15.04.2014 si riportano di seguito le precisazioni fornite dal Comune di Ravenna alle Associazioni in data 08.04.2014 che regolano la distribuzione dei titoli in oggetto:


”L’Amministrazione di Ravenna, allo scopo di migliorare il livello di ospitalità della città, ha intenzione di istituire una nuova tariffa con la quale agevolare il sistema di sosta dedicato ai turisti.”
Verrà istituita una nuova tariffa denominata "tariffa turistica" avente le seguenti caratteristiche:

  • Utenti destinatari i clienti delle strutture ricettive (hotel, alberghi, pensioni, B&B, ecc) presenti all’interno del perimetro della ZTL e della ZPRU (centro storico);
  • Tariffa unica € 2,00;
  • Sosta massima di 7 giorni;
  • Non autorizza l’accesso alla Z.T.L., per il quale occorre apposito permesso
  • Non consente la sosta nei parcheggi di Largo Giustiniano, parcheggio interno di Via Bezzi e i parcheggi in struttura (Baracca, Guidarelli, De Gasperi e Spik)
  • Non consente la sosta nei lidi ravennati.
  • Obbligo per l’utente di esposizione del contrassegno;
  • Contrassegno distribuito  dai titolari delle strutture ricettive;

 

I contrassegni verranno rilasciati da AZIMUT ai titolari delle strutture ricettive che ne faranno richiesta.
Il contrassegno sostituirà a tutti gli effetti i biglietti rilasciati dai parcometri presenti nelle aree a parcometro della città.

La domanda deve essere proposta utilizzando l’apposita modulistica reperibile sottostante, trasmessa al gestore del servizio di sosta a pagamento Azimut che provvederà ad inoltrane copia al Comune di Ravenna anche per il controllo dei dati.

SCARICA IL MODULO PER LA DOMANDA

La domanda deve essere compilata in ogni sua parte e trasmessa tramite fax: 0544 • 684294 o posta elettronica info@azimut-spa.it previo  pagamento del relativo importo sul C/C bancario n. IBAN IT96Z0627013100CC0000264253 intestato a Comune di Ravenna – Piazza del Popolo 1– 48121 Ravenna, con la seguente causale: “Acquisto n. 1 blocchetto  contrassegni Comune di Ravenna sosta zone regolate da parcometro per clienti strutture ricettive” corredata da copia di documento di riconoscimento e copia della ricevuta di pagamento. 

I permessi potranno essere unicamente ritirati presso gli Uffici di Azimut S.p.a. - in Via Trieste n. 90/a a Ravenna - durante gli orari di apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00; il venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00. Per eventuali contatti telefonici con Azimut: 0544 • 451238.


I permessi speciali a pagamento, in caso di sottrazione o smarrimento, non potranno essere duplicati.
L’avvenuto pagamento sarà attestato dalla ricevuta del versamento (bonifico), con valore ai fini della rendicontazione dei costi di gestione per le aziende. Per gli importi versati non verranno rilasciate ulteriori attestazioni o fatture.

Si informa che i blocchetti e i relativi contrassegni non hanno scadenza di validità e potranno essere utilizzati anche in presenza di altro sistema informatizzato fino al loro esaurimento.
Anche per i clienti delle strutture ricettive site all’interno della ZTL, l’accesso e la sosta in tale area rimane regolamentato dalle vigenti norme in atto nel Comune di Ravenna.

I contrassegni sono emessi dal Comune di Ravenna.
Azimut Spa provvede alla distribuzione dei contrassegni in nome e per conto del Comune.

Si precisa che i contrassegni (di valore di € 2,00 cadauno) vengono forniti in blocchetto/carnet da n. 50 contrassegni progressivi, per cui il valore di ogni blocchetto/carnet acquistabile è di € 100,00. Non potrà essere venduto più di un blocchetto/carnet per volta.

Si rammenta che il rappresentante legale o gestore addetto della struttura ricettiva nel prendere in consegna il bollettario/carnet (ciascuno di 50 contrassegni) è informato che i contrassegni sono riservati esclusivamente ai clienti della medesima, limitatamente al periodo di permanenza presso la struttura. L’Amministrazione Comunale potrà disporre ogni controllo in tal senso.

Al momento del rilascio della copia del bollettario, verrà compilata e sottoscritta la copertina: la “figlia” costituirà ricevuta per il Comune di Ravenna (Azimut la tratterrà e la consegnerà al Comune medesimo); la “madre” costituisce invece ricevuta per la struttura ricettiva.

Al momento del rilascio di un nuovo bollettario, dovrà essere riconsegnato il bollettario esaurito contenente le “madri” dei contrassegni utilizzati, regolarmente compilati.
Su ogni contrassegno al momento dell’utilizzo dovranno essere riportati a cura della struttura ricettiva tutti i dati richiesti nella “madre” e nella “figlia” del contrassegno (timbro della struttura ricettiva; marca, modello veicolo, targa; periodo di validità dal rilascio; data; firma del titolare o incaricato della struttura ricettiva; conduttore del veicolo).
La “figlia” del contrassegno, regolarmente compilata andrà esposta sul cruscotto all’interno del veicolo.


 

AZIMUT S.p.A.

  • Via Trieste, 90/A - 48122 Ravenna

  • tel. 0544 451238 - fax 0544 684294