Controllo della regolarità della sosta. Ausiliari del traffico

I Corpi di Polizia Municipale dei Comuni provvedono ad un sistematico controllo della regolarità della sosta, provvedendo alla prevenzione ed accertamento delle violazioni della normativa vigente.

I contratti di servizio con gli enti locali prevedono al riguardo anche un servizio di prevenzione ed accertamento delle violazioni in materia di sosta, svolto da ausiliari del traffico ai sensi dei commi 132 e 133 dell'art. 17 della Legge 15.065.1997, n. 126, come autenticamente interpretati dall'art. 68 della legge 23.12.1999 n. 488 (finanziaria 2000) e s.m.i.. A tal fine Azimut potrà provvedere con proprio personale munito di apposito decreto sindacale ai sensi e con le competenze previste dal comma 132 citata e s.m.i o, in tutto o in parte, con personale ispettivo di azienda di trasporto pubblico locale munito anch'esso di decreto sindacale ai sensi e con le competente di cui al succitato comma 133 (in esecuzione di convenzioni direttamente stipulate tra Azimut ed azienda di trasporto).

Fermo il rapporto diretto tra ausiliari del traffico e Comandi di Polizia Municipale, in ogni caso Azimut resta titolare di ogni altri rapporto con i Comuni con funzioni di raccordo e supporto tecnico-amministrativo-gestionale con il Comandi di Polizia Municipale.

Il compenso riconosciuto dai Comuni ad Azimut è unicamente un concorso a parziale copertura dei costi che Azimut  sostiene. Azimut e gli ausiliari non vantano alcun diritto sugli importi riscossi a titolo di sanzione dai Comuni.

COMUNE DI RAVENNA

Essendo riservato al Comando di Polizia Municipale di Ravenna la procedura sanzionatoria amministrativa, ed eseguendosi pertanto l'attività oggetto della prestazione degli ausiliari nell'ambito di tale organizzazione, gli ausiliari del traffico medesimi si limitano ad accertare la violazione emettendo i relativi "preavvisi", copia dei quali (su strumentazione disponibile e/o apposita modulistica) è rimessa al Comando di Polizia Municipale, che provvede ad ogni altro adempimento successivo, compresa la successiva notifica dei "verbali".

Sui "preavvisi" sono riportate le modalità per il pagamento della sanzione. Qualora il pagamento avvenisse a seguito di notifica del verbale, alla sanzione si aggiungono le ulteriori spese di notifica.

Il pagamento da parte dell' utente delle sanzioni può essere effettuato, anche secondo quanto riportato sul preavviso:

  1. In contanti presso Ravenna Entrate S.p.a. di Ravenna via Magazzini Anteriori, n. 1/3/5 telefono 0544 424611-424649 (attuali orari di apertura al pubblici di Ravenna Entrate: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30; martedì e giovedì dalle 14.45 alle 16.30. Verificare nel caso aggiornamenti degli orari sul sito www.ravennaentrate.it;
  2. Su conto corrente postale n. 69351427 intestato a "Ravenna Entrate Sanzioni Amministrative P.M." (indicando numero di verbale, targa del veicolo e data dell' infrazione).
  3. E' possibile pagare anche con: con bonifico bancario intestato Ravenna Entrate -Sanzioni Amministrative Cod. IBAN IT95J0760113100000069351427 (con le medesime indicazioni in causale riportate al precedente punto b).


Si prega in ogni caso l'utente di verificare per ogni aggiornamento, informazioni o eventuali ulteriori modalità di pagamento della sanzione quanto precisato nel sito del comune di Ravenna:

www.comune.ra.it/Aree-Tematiche/Polizia-municipale-e-protezione-civile/Polizia-Municipale/Sanzioni-Amministrative/Pagamento-sanzione

COMUNE DI CERVIA

Essendo riservato al Comando di Polizia Municipale di Cervia la procedura sanzionatoria amministrativa, ed eseguendosi pertanto l'attività oggetto della prestazione degli ausiliari nell'ambito di tale organizzazione, gli ausiliari del traffico medesimi si limitano ad accertare la violazione emettendo i relativi "preavvisi", copia dei quali (su strumentazione disponibile e/o apposita modulistica) è rimessa al Comando di Polizia Municipale, che provvede ad ogni altro adempimento successivo, compresa la successiva notifica dei "verbali".

Sui "preavvisi" sono riportate le modalità per il pagamento della sanzione. Qualora il pagamento avvenisse a seguito di notifica del verbale, alla sanzione si aggiungono le ulteriori spese di notifica.

Il pagamento da parte dell'utente delle sanzioni può essere effettuato, anche secondo quanto riportato sul preavviso:

1. Su conto corrente postale n. 11353489 intestato a "SORIT SPA – Sanzioni CDS” (indicando numero di verbale, targa del veicolo e data dell'accertamento);

2. On line, con carta di credito, collegandosi all’indirizzo: www.comunecervia.it/pagamenti (indicando i medesimi dati essenziali: numero di verbale, targa del veicolo, data dell’accertamento).

Si prega in ogni caso l'utente di verificare per ogni aggiornamento, informazioni o eventuali ulteriori modalità di pagamento della sanzione quanto precisato nel sito del Comune di Cervia:

http://www.comunecervia.it/servizi/servizi-on-line/pagamento-sanzioni- amministrative-codice- della-strada.html

RICORSI

Il ricorso al Giudice di Pace o al Prefetto può essere fatto solo a seguito di ricezione del verbale da parte della Polizia Municipale. Detto ricorso non può essere fatto pertanto nei confronto del "preavviso" emesso dall'ausiliario del traffico.

Eventuali segnalazioni ad Azimut da parte dell'utente riguardo al "preavviso" potranno essere trasmesse secondo le seguenti modalità:

  • via fax 0544/684294;
  • mail info@azimut-spa.it;
  • consegna diretta presso la sede Azimut di via Trieste, n. 90/A Ravenna

Il servizio di gestione delle segnalazioni è al momento attivo per il Comune di Ravenna.

Trattandosi di subprocedimento, Azimut provvederà all'istruttoria: sulla base delle direttive impartite dai Comandi di Polizia Municipale, Azimut trasmetterà le risultanze unicamente alla Polizia Municipale per le valutazioni di sua esclusiva competenza.

Numero di telefono della Polizia Municipale di Ravenna: 0544 • 482999.
Numero di telefono della Polizia Municipale di Cervia - Ufficio Verbali: 0544 • 979284.

AZIMUT S.p.A.

  • Via Trieste, 90/A - 48122 Ravenna

  • tel. 0544 451238 - fax 0544 684294